Aufrufe
vor 7 Monaten

BORA Magazine 02|2021 - Italian

BORA Magazine is published in 12 languages. It invites the reader to learn more about the BORA products and discover fascinating stories behind the brand.

VIVERE ARCHITETTURA al

VIVERE ARCHITETTURA al modo comune di fare business: gli analisti mostrano quello che è successo con i numeri. Questo può creare il successo, ma non è una visione. Noi facciamo ciò in cui crediamo veramente. E agiamo orientandoci ai nostri valori” afferma Lajboschitz. Questo particolare progetto segue il suo mantra: avvicinare le persone, creare comunità indipendentemente dall’età, dalla provenienza, del sesso e del percorso di vita. Per il padrone di casa è basilare l’interazione sociale, la condivisione dei valori. Non ha riserve, al contrario. Il padre di quattro figli risiede addirittura in un’ala separata del complesso alberghiero. Inoltre: anche alcuni dei suoi parenti si sono trasferiti qui. Dieci dei 28 appartamenti sono occupati da 30 membri della famiglia, compresa sua madre. Quando il “mix-and-match” incontra la decelerazione Entrando nell’hotel si nota immediatamente un’atmosfera piacevolmente sobria nonostante le combinazioni cromatiche degli interni. Tutto irradia tranquillità, tutto sembra provenire da un tempo passato. I mobili vintage degli anni ‘60, restaurati con cura, sono il punto di forza degli appartamenti progettati individualmente: Suzanne Lajboschitz ha curato meticolosamente ogni piccolo dettaglio dell’arredamento. Inconsueto per un hotel: non ci sono lettori Bluetooth e nemmeno televisori. Lajboschitz ha deliberatamente rinunciato ad alcune delle consuete comodità delle grandi catene alberghiere: “Oggi, non da ultimo per mezzo della rete, molte cose sono disponibili in qualsiasi momento e in qualunque luogo. Ora più che mai la 72 RIVISTA BORA

In alto a sinistra e al centro: Nell’atmosfera da salotto del bar dell’hotel “Kanalhuset” si può sorseggiare un buon drink godendosi il panorama del canale. In alto a destra: Se non si vuole mangiare da soli si possono incontrare altri ospiti per la cena al grande tavolo della sala da pranzo. In basso: Ogni camera, ogni appartamento è arredato con un design vintage individuale. Ogni cucina è progettata in un colore diverso. Ciò che tutti hanno in comune: il sistema di aspirazione per piano cottura BORA! Scopri di più al sito www.kanalhusetcph.com gente vuole esperienze reali, artigianato, riferimenti locali, valori da vivere”. Al “Kanalhuset” invece gli ospiti sono invitati a uscire dalle loro stanze. Perché il cuore dell’edificio è rappresentato dalla sala comunitaria per il gossip, la danza e il teatro. Di tanto in tanto hanno luogo anche eventi e spettacoli. Vana è la ricerca al ristorante di un tavolo per due per una cenetta a lume di candela. Al suo posto un lungo tavolo fa bella mostra di sé al centro della sala da pranzo. Il motivo: stare insieme. Avventura cucina: la rivoluzione con BORA Il cibo unisce e così anche le cucine sono state progettate secondo una visione comunitaria. Prima di poter installare i sistemi BORA si sono dovuti superare però alcuni ostacoli. Dopo tutto molte modifiche hanno potuto essere eseguite nell’edificio storico solo con un permesso speciale delle autorità. Perché Lajboschitz ha scelto gli aspiratori provenienti dalla Baviera? Il padrone di casa sorride: “Volevo qualcosa che ne sottolineasse l’individualità. L’intero progetto è un’avventura, una rivoluzione”. Contrariamente a quanto si fa normalmente negli edifici funzionali qui sono state installate dieci differenti cucine in colori completamente diversi. Il fatto che BORA si presti a soluzioni insolite nel design e negli allestimenti interni non è certo una novità. In questa forma e realizzazione, in una casa dove nulla è standardizzato è una prima assoluta. E così gli ospiti e la gente del posto si incontrano per cenare al “Kanalhuset” o per brindare con una birra con vista sul canale. Invece di un hotel impersonale qui è stato creato un affascinante luogo d’incontro pieno di vita da e per le persone, esattamente secondo il gusto di Lennart Lajboschitz. RIVISTA BORA 73

BORA

© Copyright 2018 BORA Vertriebs GmbH & Co KG